Alice: “Per quanto tempo è per sempre?” Bianconiglio: “A volte, solo un secondo.” (Lewis Carrol)

Nuovo weekend con i bambini: magnifico. I bambini non hanno il senso del tempo o sembrano acquisirlo con un certo scetticismo: 5 minuti e giocano un’ora. E noi? Che senso del tempo abbiamo?

25 anni e te ne accorgi perché noti l’abbigliamento sconvolgente delle ragazzine (10 anni o più meno di te!!!!) o perché hai orgogliosamente finito l’università, ma non reggi più due serate di seguito.

5 anni di vita del tuo cane e ti sembra ieri e nello stesso tempo decenni fa; poi non ti ricordi cosa hai mangiato ieri né ti rendi conto del gran lavoro compiuto da tre anni fa a questa parte!

Le giornate vanno avanti nella loro particolarità e quotidianità nello stesso tempo e così l’anno passa con i suoi eventi più o meno spettacolari, con i suoi umori più o meno negativi, con la pioggia e il sole, con gli ostacoli da arginare giornalmente e il tempo che volevi riservare alla lettura che corre dietro al resto. E va decisamente bene così (eccetto la sottrazione della lettura!), perché quando il futuro si fa prepotente nella mente, si sente tutto il peso del tempo (e del dubbio)..!

Cosa mai siamo noi rispetto all’immensità dell’universo? Il principe Salina del Gattopardo già ci pensava e non sbagliava! Forse esistono due tempi paralleli in questa vita? Il tempo umano della quotidianità (non di rado offuscato dal tempo futuro dell’esistenza) e il tempo stellare dell’immensità. L’universo, la creazione, l’evoluzione… cosa sono ottanta, cent’anni rispetto a 2 milioni di anni da quando è nato l’uomo? Che fascino!!

Per quanto riguarda noi, niente fu più vero di quello che scrisse Lewis Carrol: il per sempre (o la felicità, mi viene da pensare) a volte dura solo un secondo, e quel secondo teniamocelo stretto!

2 pensieri su “Alice: “Per quanto tempo è per sempre?” Bianconiglio: “A volte, solo un secondo.” (Lewis Carrol)

  1. “Una volta tanto dimmi sempre,
    Sarà per sempre.
    Quanto ti costa dirmi sempre se poi sempre è una bugia” – Una volta tanto- Negramaro
    La vita è fatta di tanti piccoli “sempre”, di tanti piccoli “per sempre”: sarò sempre buono, ti amerò per sempre, rispetterò sempre i miei valori, le tue libertà, i nostri ideali, ci sarò sempre, ho sempre fatto il mio dovere.
    Sempre è una bugia, anche quando dura solo un secondo

    "Mi piace"

    1. Grazie Roby!
      Commento molto calzante 🙂
      Più che una bugia mi piacerebbe definirla illusione (stile Fabio Volo), qualcosa comunque ahimé fuori dal nostro controllo.. perché esiste allora? perché chi usa i termini sempre e mai non è considerato ipocrita? Eppure quando viene detto ha il suo peso.. nel bene e nel male..
      Ai prossimi graditissimi commenti 🙂

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...